Diabete in aumento, cresce il rischio di parodontite

Anziani malattia parodontale dentista parodontite diabete

Ci sono ben 382 milioni di malati di diabete mellito di tipo 2 nel mondo, un numero destinato a salire toccando i 592 milioni nel 2035, con un aumento del +55%. Il dramma è che molti non sanno nemmeno di esserne affetti. Questi i dati che emergono dal convegno ‘Prendersi cura del cittadino con patologia cronica: risultati e prospettive’, organizzato a Genova a Palazzo Ducale da Anci Liguria, Federsanità e Fiaso. Le correlazioni a vari livelli con il cavo orale si estrinsecano soprattutto negli effetti che questo produce sul parodonto. La parodontite,infatti, si collega a molti livelli con il diabete e valutare le implicazioni di tale patologia sistemica a livello del nostro distretto di competenza, permette una visione d’insieme da non sottovalutare. La parodontite è stata riconosciuta come la sesta principale complicanza del diabete. 

La prevalenza della parodontite è più alta, e i suoi sintomi sono più gravi, nei soggetti con diabete, rispetto ai non diabetici. Le condizioni orali osservate frequentemente nei pazienti con diabete includono carie dentale, xerostomia (secchezza delle fauci), perdita dei denti, gengivite, chelite, aumento del livello di glucosio nella saliva e parodontite.
“Sono 3 milioni le persone affette da diabete oggi in Italia, un milione di persone pur avendo la malattia non ne ha coscienza – sottolinea il presidente nazionale di Federsanità Servizi Maurizio Dore -. Il diabete di tipo 2 riduce l’aspettativa di vita in Italia da 5 a 10 anni. Più l’età media della popolazione italiana invecchia, più avremo persone affette da diabete di tipo 2, con l’aumento del rischio di patologie concomitanti”.
In Italia il costo medio del trattamento sanitario di un paziente diabetico è di 2.783 euro all’anno. Di questi, solamente il 7% è dovuto al costo dei farmaci, mentre il 25% dipende dalle terapie contro le complicanze e ben il 68% dai ricoveri ospedalieri e le cure ambulatoriali. “I farmaci antidiabete costano 559 milioni di euro ogni anno all’Italia, su un totale della spesa per il diabete di circa 10 miliardi di euro, quasi il 10% del Fondo Sanitario Nazionale – spiega Dore -. Prevenzione, efficiente controllo della malattia e utilizzo dei farmaci anti complicanze sono le uniche strade per tenere sotto controllo questa voce della spesa sanitaria in costante aumento negli ultimi anni”.


Uno degli argomenti del congresso internazionale organizzato da Il dentista moderno, che si svolgerà il prossimo 3 luglio, all’hotel Marriott di Milano, prevederà, tra le altre proprio una relazione improntata sulla spiegazione dei meccanismi alla base della parodontite e della perimplantite.

Pubblicità
Diabete in aumento, cresce il rischio di parodontite - Ultima modifica: 2015-06-18T21:59:36+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome