Decreto sull’appropriatezza: prestazioni odontoiatriche sotto osservazione

medici sanità odontoiatri

Ci sono anche ricostruzioni dentali, estrazioni, radiolografie e risonanze tra le 208 prestazioni ed esami che sono finiti sotto stretta osservazione in seguito al decreto sull’appropriatezza, in vigore da questo gennaio, che ha come obiettivo quello di prevenire ed evitare visite ed esami inutili che costerebbero ogni anno al Servizio Sanitario Nazionale circa 13 mld di euro.

Potranno usufruire gratuitamente delle prestazioni odontoiatriche i bambini da 0 a 14 anni in condizioni di ”vulnerabilità sanitaria”, ovvero condizioni che rendono indispensabili o necessarie tali cure, o di ”vulnerabilità sociale” legate alle condizioni economiche.

Anche per l’erogazione delle protesi mobili sono previsti i medesimi due criteri. Rispetto invece a prestazioni come le risonanze magnetiche, è previsto che siano erogabili solo in particolari condizioni (ad esempio in presenza di patologie oncologiche o traumatiche).

Decreto sull’appropriatezza: prestazioni odontoiatriche sotto osservazione - Ultima modifica: 2016-02-17T07:27:11+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome