Come vi comportate in caso di lesioni sospette e possibili precancerosi ?

L’odontoiatra ha un ruolo insostituibile nella diagnosi precoce di questa patologia e deve avere un filo diretto con il patologo orale o con lo specialista maxillo-facciale, ma il suo ruolo non può limitarsi allo screening delle precancerosi o, peggio, al riconoscimento di lesioni francamente maligne. Il dentista, infatti, è anche titolare della prevenzione primaria in tutti quei pazienti che si possono considerare a rischio – per esempio i soggetti che accostano l’alcool al tabagismo – e che, spesso, nemmeno conoscono questo killer sempre più diffuso nella popolazione.

Una buona percentuale degli odontoiatri sembra preferire occuparsi in prima persona di queste lesioni ( 30%), ma la maggior parte (il 40%) demanda il paziente a colleghi più esperti in patologia orale. La restante percentuale si affida al chirurgo maxillo-facciale per dirimere la questione. Il dermatologo non è utilizzato come interlocutore dagli odontoiatri che hanno dato la loro risposta.

 

 

Come vi comportate in caso di lesioni sospette e possibili precancerosi ? - Ultima modifica: 2015-03-08T15:24:58+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome