L’approccio tradizionale al trattamento ortodontico-chirurgico delle malocclusioni dentoscheletriche è trifasico. Esso si compone di: trattamento ortodontico pre-chirurgico, chirurgia ortognatica e trattamento ortodontico post chirurgico. La fase ortodontica prechirurgica ha lo scopo di eliminare i compensi dentari e creare lo spazio necessario all’esecuzione dell’intervento chirurgico; tuttavia ha un grave impatto negativo sulla qualità di vita del paziente il quale ricorre alla chirurgia ortognatica proprio per risolvere tali problematiche. Benché sia una fase transitoria, si tratta dello step terapeutico di maggiore durata ed è la causa maggiore di aggravamento dello stato psicologico del paziente.
L’approccio Surgery First permette di eliminare tale fase e di raggiungere gli stessi risultati della chirurgia ortognatica tradizionale con minore aggravio per il paziente e con tempi di trattamento inferiori. Tale metodica si differenzia, infatti, dall’approccio tradizionale, per via dell’assenza della fase prechirurgica di decompensazione ortodontica e consta di due sole fasi: l’intervento chirurgico di riposizionamento delle basi scheletriche e la terapia ortodontica postchirurgica.
In questo lavoro abbiamo confrontato i dati riguardanti la durata totale del trattamento con metodica Surgery First nella nostra serie di pazienti con i dati, desunti dalla letteratura internazionale, sulla durata complessiva con l’approccio tradizionale Orthodontic First. Dai dati ottenuti è stato possibile desumere che il trattamento con approccio Surgery First permette di accorciare i tempi totali di trattamento di quasi due terzi rispetto all’approccio tradizionale, con una durata di 6-10 mesi circa. In aggiunta il paziente seguirà tale ortodonzia avendo già ottenuto i benefici estetici con l’intervento chirurgico, osservando anzi un progressivo miglioramento sia delle funzioni masticatorie e fonatorie con l’aggiunta di un ulteriore progressivo miglioramento estetico durante l’ortodonzia.

Sandro Pelo, Gianmarco Saponaro, Sara Caruso
Università Cattolica del Sacro Cuore, UOC Chirurgia Maxillo Facciale, IRCCS Fondazione Policlinico Universitario “A. Gemelli”, Roma

Questo contenuto è riservato agli abbonati al Dentista Moderno.

Abbonati e continua a leggere su DM Club, l'area premium del Dentista Moderno

Fai già parte del DM Club?
Approccio Surgery First alle malocclusioni dentoscheletriche: una nuova metodica che riduce i tempi di trattamento - Ultima modifica: 2020-09-03T10:30:23+00:00 da monicarecagni

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome