Anelli su controlli green pass: i medici devono fare i medici, non i burocrati

DM_il dentista moderno_green pass medici

«I medici devono fare i medici, non i controllori o i burocrati» dichiara il presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (FNOMCeO), Filippo Anelli, in relazione ai nuovi obblighi di controllo del green pass cui sono sottoposti attualmente anche i medici e gli odontoiatri.

«Chiediamo che questi compiti siano affidati al personale amministrativo, senza sottrarre tempo all’esercizio della professione e alla cura dei pazienti» spiega Anelli.

«Durante il periodo della pandemia, che, giova ricordarlo, è ancora in essere, i medici devono occuparsi dei propri pazienti e non esercitare abusivamente la professione di un amministrativo» aggiunge il segretario della FNOMCeO, Roberto Monaco. «La tutela della professione passa anche dalla salvaguardia della dignità di chi ogni giorno e ogni notte da 19 mesi sta lottando senza se e senza ma contro un virus che ci ha cambiato la vita. Abbiamo rigettato la retorica degli eroi, ma non sopporteremo di sentire ancora addosso il fardello della medicina amministrata.»

Pubblicità
Anelli su controlli green pass: i medici devono fare i medici, non i burocrati - Ultima modifica: 2021-10-26T06:45:07+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome