Anelli al Meeting di Rimini: occorre un cambiamento

Durante l’incontro «Tempo di ripartire e tornare a curarsi: la salute non può aspettare», che si è svolto nell’ambito del Meeting di Rimini, il presidente della Federazione degli Ordini dei Medici e degli Odontoiatri (FNOMCeO) Filippo Anelli ha sottolineato la necessità di un cambiamento per affrontare le nuove disuguaglianze – tra Nord e Sud Italia, e tra diverse fasce di reddito – che si sono venute a creare in ambito sanitario in seguito alla pandemia di Covid-19.

«I dati descrivono una situazione drammatica – spiega Anelli, – dovuta al fatto che l’ondata di Covid-19 ci ha trovato impreparati. Gli ospedali sono stati in parte riconvertiti in ospedali Covid, riducendo la disponibilità degli accessi per le altre patologie.»


 

 

«Per quanto riguarda la paura del contagio, la sicurezza degli operatori e dei cittadini dovrebbe diventare uno dei principali target di attenzione di chi amministra. La sicurezza delle cure, su entrambi i fronti, è un diritto, non una concessione!»


 

 

«Abbiamo avuto per molto tempo un sistema che ha puntato su una riduzione economicistica dei livelli di spesa» conclude Anelli. «Ora, grazie al governo e al ministro della Salute Roberto Speranza, la tendenza si è invertita: mai come ora tante risorse sono state impegnate in sanità. Occorrono adesso una programmazione a lungo termine e un ruolo forte del ministro della Salute come punto di riferimento per eliminare le disuguaglianze nel nostro Paese.»

Anelli al Meeting di Rimini: occorre un cambiamento - Ultima modifica: 2020-08-24T15:00:51+00:00 da redazione
Anelli al Meeting di Rimini: occorre un cambiamento - Ultima modifica: 2020-08-24T15:00:51+00:00 da redazione
Anelli al Meeting di Rimini: occorre un cambiamento - Ultima modifica: 2020-08-24T15:00:51+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome