Il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici (FNOMCeO), Filippo Anelli, ha commentato con soddisfazione l’ottenimento di 4.200 borse di specializzazione in più rispetto a quante inizialmente previste.

«Oggi è un’ottima giornata per il nostro Servizio Sanitario Nazionale: il finanziamento di 17.400 borse di specializzazione in medicina per l’anno 2020/2021 è un risultato straordinario, mai raggiunto negli anni passati.»

E spiega: «La lezione del Covid non è rimasta inascoltata. Ci si è finalmente resi conto che non mancano i medici, ma gli specialisti. Specialisti che vanno formati nei tempi previsti, per rendere il nostro SSN responsive sia di fronte alla routine sia di fronte alle emergenze, come è stata e continua a essere la pandemia di Covid».

Pubblicità

«Ora abbiamo davvero la possibilità di assorbire l’imbuto formativo, permettendo a tutti i medici che lo vorranno di completare il loro percorso» continua. «Il prossimo passo sarà, infine, l’atteso provvedimento normativo che, per legge, faccia corrispondere a ogni laurea in Medicina un posto nelle Scuole o al Corso, rendendo la formazione del medico un unicum. Occorre quest’ultimo sforzo per portare a regime quella corrispondenza numerica alla quale quest’anno ci stiamo avvicinando, per una programmazione realmente rispondente ai fabbisogni della nostra sanità.»

 

 

 

 

17.400 borse di studio per la specializzazione in medicina: un risultato straordinario - Ultima modifica: 2021-07-13T06:20:10+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome