Pochi zuccheri riducono anche il rischio cardiovascolare

cardiovascolare_cuore

Una ricerca pubblicata di recente sul Journal of American Heart Association mette ancora una volta in luce la presenza di pochi zuccheri all'interno della dieta al fine di ottenere una protezione anche a livello cardiaco.

I ricercatori hanno scoperto che le persone che privilegiano i glucidi di buona qualità (non raffinati, integrali) e le proteine vegetali a cena hanno un rischio cardiovascolare ridotto del 10% rispetto alle persone che mangiano soprattutto glucidi di bassa qualità (zuccheri raffinati, bevande zuccherate, dolci) e proteine animali (carne).

Ancora più nel dettaglio si può indicare come il rischio di angina nei soggetti che si alimentano meglio è ridotto del 63% e quello di infarto del 47%.

Pubblicità

Un'ulteriore spinta nella direzione di un'alimentazione che gli odontoiatri hanno sempre insistito per far adottare ai propri pazienti.

 

Pochi zuccheri riducono anche il rischio cardiovascolare - Ultima modifica: 2021-08-09T06:22:22+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome