Nuovo statuto, AIO e ANDI plaudono all’ENPAM

perno moncone dente devitalizzato Dentist estrazione dente del giudizio incluso

Un passo avanti verso un futuro più solido e una professione più consapevole, l’esecutivo AIO manifesta assenso all’approvazione a maggioranza del nuovo statuto dell’Enpam e plaude soprattutto all’approdo dell’autonoma rappresentanza odontoiatrica nel Consiglio Nazionale dell’ente pensionistico di medici e dentisti, un cammino partito quasi vent’anni fa nel 1995 con l’ingresso dei laureati in odontoiatria.

AIO constata inoltre con soddisfazione come Enpam resti l’Ente di Previdenza e Assistenza dei soli medici e odontoiatri. A margine dell’approvazione del nuovo stato anche il presidente ANDI, Gianfranco Prada, esprime il suo entusiasmo: “Questo statuto è il frutto di un importante lavoro di proposizione e mediazione a cui ANDI non si è mai sottratta e risparmiata. Un impegno unitario della componente odontoiatrica e i buoni rapporti costruiti nel tempo con i sindacati medici, e in particolare con la FIMMG, hanno consentito di raggiungere lo storico obiettivo di vedere riconosciuta la rappresentanza autonoma degli odontoiatri sia in Consiglio Nazionale che nel Consiglio di Amministrazione dell’Ente. Riteniamo inoltre positiva anche la possibilità di votazione diretta da parte degli iscritti ai vari fondi di loro rappresentanti in Consiglio Nazionale, così come la decisione di riduzione dei costi di gestione di ENPAM e dei compensi, come del resto avevamo richiesto come ANDI. Naturalmente sempre tenuto conto delle responsabilità che derivano dalla gestione di un ingente patrimonio che deve garantire il nostro futuro.”

Infine, il presidente ANDI indica quanto ancora ci sia da fare: “Ora chiedo a tutto il CdA ENPAM e al Consiglio, dopo aver ottenuto questo importante risultato per il futuro del nostro Ente previdenziale, di lavorare con impegno per dare un futuro alle nostre pensioni, in particolare per i giovani medici e dentisti per incentivare non solo quel patto generazionale che permetterà di dare ai pensionati una sicurezza economica doverosa ma per garantire che anche questi giovani medici e dentisti possano, un giorno, andare in pensione serenamente.”

Pubblicità
Nuovo statuto, AIO e ANDI plaudono all’ENPAM - Ultima modifica: 2014-07-02T09:38:53+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome