Leggi inasprite contro l’abusivismo

Il testo sull’abusivismo sanitario approvato dal Senato e appena approdato alla Commissione giustizia della Camera prevede carcere fino a due anni, confisca dei beni strumentali e multe fino a 50mila euro per i falsi medici e i falsi dentisti.

L’abusivismo è infatti un fenomeno diffuso in modo preoccupante, soprattutto nell’ambito medico: il 50% delle segnalazioni alle autorità giudiziarie per esercizio abusivo della professione si riferisce infatti a medici e odontoiatri.

Il segretario generale Fnomceo, Luigi Conte, ha commentato: “Quello dell’abusivismo è un problema emergente, per questo il testo della proposta di legge è particolarmente apprezzabile e non deve essere stravolto dal passaggio alla Camera, in particolare nei tentativi di ridurre l’inasprimento delle sanzioni”. Fondamentale, aggiunge, è la confisca dei beni strumentali, “un altro intervento dal quale non si può prescindere, in particolare per gli odontoiatri”.

Pubblicità

Il testo prevede pene anche per gli abusivi nelle professioni sanitarie e la reclusione fino a quattro anni nel caso di lesioni gravissime provocate alla persona.

Leggi inasprite contro l’abusivismo - Ultima modifica: 2014-07-11T10:46:59+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome