Le famiglie italiane rimandano le cure

Secondo l’11° rapporto “Ospedali & Salute” presentato a Roma dall’Aiop (Associazione italiana ospedalità privata) 5,5 milioni di famiglie italiane hanno rimandato o addirittura hanno dovuto rinunciare alle cure dentarie. Allo stesso modo 4,7 milioni di famiglie hanno rinunciato o posticipato visite specialistiche e 2,9 milioni si sono trovati costretti a rinviare l’esecuzione di esami di laboratorio.

Gli aumenti nel costo della sanità non devono e non possono continuare a ripercuotersi sulle tasche dei cittadini e, secondo l’Aiop, solo una decisa riforma strutturale potrà portare a un sistema sanitario nuovamente efficiente ed efficace. Il processo di rinnovamento dovrebbe passare, come sostiene il presidente dell’Aiop Gabriele Pelissero, attraverso la garanzia di un equo finanziamento per operatori pubblici e privati basato su qualità e quantità di prestazioni fornite, e, in secondo luogo, attraverso una maggiore trasparenza dell’amministrazione degli ospedali pubblici da parte dei sistemi sanitari regionali.

Le famiglie italiane rimandano le cure - Ultima modifica: 2013-12-11T14:54:39+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome