La rifinitura interprossimale ideale in pochi istanti

Molto spesso siamo convinti di aver terminato correttamente un restauro, ma poi ci troviamo ad impiegare diversi minuti nella rifinitura dell’occlusione, del punto di contatto, e nell’eliminazione degli eccessi di composito.

Quando operiamo sulla superficie occlusale ci vengono in aiuto frese di diverse granulometrie dalle più grosse alle più fini, dischetti, gommini anche qui di diversa capacità abrasiva, spazzole e chi più ne ha più ne metta.

Discorso diverso invece va fatto per l’area di contatto interprossimale, molto meno agevole da rifinire e che per questo necessità di strumenti appositi e di attenzione massima in tutta la fase di realizzazione.

Un punto di contatto che non sia anatomicamente perfetto non è modificabile con dei ritocchi di fresa, necessita di essere rimosso completamente per essere ricreato nell’area corretta e con l’anatomia giusta.

Per fare piccoli ritocchi di questo spazio però, possiamo utilizzare le classiche strisce interprossimali a varia granulometria che ci permettono di migliorare aspetti morfologici di minore entità. Pur trattandosi di piccole modifiche queste vengono avvertite in modo significativo dal paziente e possono fare la differenza tra un restauro ben eseguito e uno che andrà incontro a fallimento.

Il ruolo di questa fase è anche quello di ridurre le irregolarità di queste superfici, consentendo così la ricreazione di una migliore forma anatomica, la quale a sua volta garantirà miglior detersione interprossimle e comfort al paziente; in questo modo il  paziente non insisterà con la propria lingua nel percepire piccoli scalini e porosità.

Analogamente se ci troviamo a dover rimuovere del cemento (utilizzato per posizionare e/o attacchi ortodontici) l’utilizzo di strisce interprossimali ci verrà in aiuto.

Al termine di questo step possiamo affidarci anche qui a gommini e dischetti per lucidatura, consapevoli però di aver rimosso tutti gli impedimenti evidenti.

La rifinitura interprossimale può però essere resa difficoltosa da pazienti con apertura ridotta della bocca, difficoltà di visione a causa dell’ingombro delle mani che mantengono la striscia in posizione nel cavo orale e dalla manualità stessa che viene a ridursi a causa del ridotto spazio di manovra.

Per queste ragioni è stato introdotto di recente sul mercato da Garrison un nuovo tipo di strisce per rifinitura interprossimale manuale fissate su un manico, che permette una facile impugnatura (tenendo le mani all’esterno della cavità orale) e un maggior comfort per il paziente.

In questo video è possibile vedere come si presenta FitStrip e cosa le differenzia dalle normali strisce.

Inoltre il l’impugnatura con manico rispetto alle classiche strisce manuali, permette di evitare il rischio di tagli alle mucose geniene, che avvengono quando si perde il controllo delle strisce.

Altra caratteristica peculiare di FitStrip è data dal fatto che le strisce sono regolabili, infatti ruotando il supporto colorato al centro, si possono utilizzare dritte/rigide (per riduzione del contatto o rimozione di cemento) oppure curve (modellazione).

FitStrip è una striscia abrasiva ideale per:

  • Restauri in composito quando bisogna modellare e rifinire di tutte le superfici interprossimali
  • Riduzione interprossimale in ambito ortodontico
  • Rimuovere gli eccessi di cemento dopo l’inserzione di ponti e corone.

Utilizzando la striscia montata sul manico la mano resta sempre all’esterno del cavo orale, lasciando il campo visivo libero e rendendo l’operazione più facile.

Un insieme di caratteristiche in grado di innalzare i risultati clinici soprattutto nelle esecuzioni delle seconde classi e in grado di far risparmiare tempo prezioso.

Tempo che ancora di più oggi rappresenta un bene prezioso, poiché se ne toglie molto di più rispetto al passato all’attività clinica a causa delle fasi di vestizione, disinfezione e ripristino dei locali tra un paziente e l’altro.

Scopri FitStrip, scarica il documento che ne spiega tutte le caratteristiche.

 

Per ulteriori dettagli: contactme@garrisondental.com – NUMERO VERDE 800-986225 

Catalogo: https://catalogue.garrisondental.net/it/

 

La rifinitura interprossimale ideale in pochi istanti - Ultima modifica: 2020-07-01T00:18:32+00:00 da redazione
La rifinitura interprossimale ideale in pochi istanti - Ultima modifica: 2020-07-01T00:18:32+00:00 da redazione
La rifinitura interprossimale ideale in pochi istanti - Ultima modifica: 2020-07-01T00:18:32+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome