Ignorato emendamento per rendere i contributi Covid esentasse

La Commissione Bilancio della Camera ha deciso di non esaminare l’emendamento al Dl Rilancio volto a rendere i contributi concessi dall’Enpam a medici e odontoiatri, in occasione dell'emergenza Covid-19, esentasse.

L’On. Rossana Boldi, Vicepresidente della XII Commissione (Affari Sociali) alla Camera dei Deputati, ha espresso il proprio parere a riguardo: «Nel Decreto Rilancio non vi è traccia delle proposte per detassare i contributi che le casse previdenziali private hanno erogato, utilizzando esclusivamente risorse proprie, ai propri iscritti, a fronte dell’emergenza Coronavirus; e gli emendamenti erano due, uno a mia prima firma e uno nientemeno che presentato dai relatori».

«La responsabilità – prosegue – non è, a mio parere, della Commissione Bilancio, ma del Governo, che proprio non capisce la situazione e non prende minimamente in considerazione le richieste dei liberi professionisti.»

Una mancanza che risulta ancora più grave se si pensa che gli aiuti che sono arrivati dallo Stato a tutte le altre categorie di lavoratori sono esentasse.

Boldi conclude dicendo che presenterà «nuovamente un Ordine del Giorno e nel primo provvedimento utile, un nuovo emendamento. È una questione di equità».

Ignorato emendamento per rendere i contributi Covid esentasse - Ultima modifica: 2020-07-14T11:31:26+00:00 da redazione
Ignorato emendamento per rendere i contributi Covid esentasse - Ultima modifica: 2020-07-14T11:31:26+00:00 da redazione
Ignorato emendamento per rendere i contributi Covid esentasse - Ultima modifica: 2020-07-14T11:31:26+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome