Genova: ENPAM indennizza medici e dentisti

I medici e i dentisti danneggiati dall’alluvione che ha colpito Genova potranno chiedere un contributo economico all’Enpam. L’ente potrà erogare sussidi straordinari per i danni alla prima abitazione o allo studio professionale e per i danni ad automezzi, attrezzature e altri beni mobili.

“Siamo vicini ai colleghi della Liguria, purtroppo colpiti già due volte negli ultimi anni da rilevanti calamità naturali – ha detto il presidente della Fondazione Enpam Alberto Oliveti –. I nostri uffici daranno corso alle richieste di assistenza dei medici e i dentisti nel più breve tempo possibile”. Oltre a concedere indennizzi, l’Enpam potrà contribuire al pagamento fino al 75% degli interessi sui mutui edilizi che dovessero essere accesi da iscritti o superstiti per la ricostruzione o la riparazione della casa o dello studio professionale danneggiati.

Le misure si estendono anche ai familiari di iscritti deceduti che percepiscono dall’Enpam una pensione di reversibilità o indiretta. Inoltre i medici e i dentisti che esercitano esclusivamente la libera professione e che sono stati costretti a interromperla a causa dell’alluvione, potranno chiedere un contributo di 80,42 euro per ogni giorno di astensione dal lavoro, fino a un massimo di 365 giorni. Le domande dovranno essere inviate all’Ordine dei medici e degli odontoiatri di Genova (o di altra provincia se iscritti ad altro Ordine), con il quale l’Enpam è in costante contatto.

Pubblicità
Genova: ENPAM indennizza medici e dentisti - Ultima modifica: 2014-10-20T15:49:13+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome