Il colore in odontoiatria estetica: percezione e strumenti di standardizzazione Premium

La scelta del colore è da sempre una fase complessa nel corso dei restauri con materiali compositi. Per migliorare la procedura e garantirne la ripetibilità, negli ultimi anni sono stati compiuti notevoli passi in avanti, tanto verso la sensibilizzazione della scelta, quanto nel senso della semplificazione operativa.

Il successo di un restauro in odontoiatria estetica viene determinato sulla base dei risultati funzionali ed estetici. Per ottenere una riabilitazione soddisfacente è necessario centrare alcuni obiettivi determinanti, senza i quali non si raggiungerà una corretta integrazione. Tra questi, di primaria importanza è la scelta del colore. Solitamente l’odontoiatra, o il tecnico in fase di realizzazione protesica, cerca di ottenere il mimetismo del restauro tramite la combinazione di più colori e masse.

Questo contenuto è riservato agli abbonati al Dentista Moderno.

Abbonati e continua a leggere su DM Club, l'area premium del Dentista Moderno

Fai già parte del DM Club?
Il colore in odontoiatria estetica: percezione e strumenti di standardizzazione - Ultima modifica: 2020-01-22T14:39:53+00:00 da monicarecagni
Il colore in odontoiatria estetica: percezione e strumenti di standardizzazione - Ultima modifica: 2020-01-22T14:39:53+00:00 da monicarecagni