Il controllo e la gestione del biofilm batterico rappresenta lo step chiave per la prevenzione delle infezioni del cavo orale, come le carie o le parodontiti. La prevalenza di queste patologie è tuttavia ancora elevata e, pertanto, risultano necessari ulteriori sforzi per massimizzare l’efficacia delle diverse strategie di intervento utilizzate per la limitazione della crescita del biofilm batterico.

In questo senso la clorexidina (CHX), in genere somministrata come collutorio o gel, è una molecola ampiamente utilizzata nell’igiene orale professionale e domiciliare ed è caratterizzata da un’elevata efficacia antisettica. Oltre questo, la clorexidina è in grado di creare un legame stabile con alcune proteine espresse dalla mucosa orale garantendo un effetto antibatterico prolungato nel tempo.

Questo antisettico si lega fortemente alle membrane della cellula batterica e, a basse concentrazioni, ne risulta un incremento della permeabilità cellulare con perdita di componenti intracellulari, incluso il potassio, mentre, a concentrazioni più alte, si ha una precipitazione del citoplasma batterico e la morte della cellula.

In bocca la clorexidina è velocemente assorbita dalle superfici, inclusa la pellicola che ricopre i denti. Dopo che ciò è avvenuto, diversamente da altri antisettici, la clorexidina mostra un’azione batteriostatica persistente che dura fino a un massimo di dodici ore. Per questi motivi, durante le sedute di igiene orale professionale eseguite dall’odontoiatra o dall’igienista, ne è consigliato l’utilizzo sia prima che in fase di intervento, per permettere alla sostanza di agire ed essere efficace nei confronti della componente batterica presente nel cavo orale.

La disinfezione completa della bocca

Nella procedura di Full Mouth Disinfection, ossia la disinfezione completa della bocca, eseguita prevalentemente in pazienti affetti da patologie croniche o per chi soffre di infiammazioni acute in ambiente orale, viene seguito un protocollo preciso.

Il trattamento prevede l’esecuzione del debridement parodontale in due appuntamenti nell’arco delle 24 ore, in combinazione con antimicrobici locali per decontaminare le tasche parodontali, riducendo il rischio di migrazione batterica dai siti non trattati a quelli già disinfetti.

Vengono fatti eseguire al paziente due sciacqui preliminari da 30 secondi con clorexidina allo 0,2%, seguiti dall’applicazione nelle tasche gengivali di gel contenente clorexidina all’1%, il quale viene posizionato anche sulla superficie linguale mediante l’utilizzo di uno spazzolino.

La molecola viene perciò utilizzata dagli operatori durante le manovre di igiene orale professionale, quali detartrasi, scaling e root planing, perché risulta efficace, in quanto coadiuva l’azione meccanica di riduzione della componente batterica e permette una migliore salute orale del paziente stesso.

L’igiene orale domiciliare

Una volta terminata la seduta dal professionista, in genere viene consigliato al paziente di proseguire con gli sciacqui per ottimizzare il lavoro svolto e garantire un buon mantenimento, ovviamente questo deve essere associato sempre a delle corrette manovre di igiene orale domiciliare.

Sono stati effettuati svariati studi per quanto riguarda il dosaggio della clorexidina durante l’igiene orale domiciliare, anche a seconda delle problematiche orali di ciascun paziente. Difatti il principio attivo si può trovare in commercio a concentrazioni diverse e in differenti formulazioni (collutori, gel, spray, dentifrici).

Nel complesso, le evidenze a oggi disponibili sono pienamente concordi nell’indicare come l’utilizzo quotidiano di CHX in formulazione collutorio 0,2% possa rappresentare un efficace supplemento allo spazzolamento quotidiano, soprattutto in quei pazienti che richiedono interventi di igiene orale particolarmente incisivi.

 

Abbiamo realizzato per te una video-pillola educazionale
Al termine della fruizione potrai ottenere un sample gratuito

INIZIA IL PERCORSO, FORMATI
E RICEVI LA CAMPIONATURA GRATUITA DI CLOREXIDINA

 

Clorexidina e procedure di igiene professionale - Ultima modifica: 2021-12-13T14:45:33+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome