Aumenta il numero di medici e odontoiatri vaccinati

Direzione sanitaria

Cresce il numero di medici e odontoiatri che si sono vaccinati contro il Covid dopo essere stati sospesi ai sensi del DL 44: 522 su 2.178 professionisti.

A comunicarlo, la Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (FNOMCeO), che riceve settimanalmente i dati dagli Ordini provinciali.

«La notifica della sospensione comunicata dalla Asl al sanitario e all’Ordine, per la sospensione dall’Albo, si è dimostrata un pungolo efficace per indurre alla vaccinazione i colleghi che, per un motivo o per l’altro, non avevano ancora adempiuto all’obbligo» dichiara il presidente della FNOMCeO, Filippo Anelli. «Per questo è importante che non si interrompa il flusso, e che tutte le Asl comunichino al più presto agli Ordini i nominativi dei medici non ancora vaccinati. E ciò, sia per evitare che, come sta ancora accadendo almeno in 28 province, i sanitari continuino a operare a contatto con i pazienti, sia per poter convincere a effettuarla i colleghi che, per varie motivazioni, hanno rimandato la vaccinazione. Ricordiamo ancora una volta che, vaccinarsi, per un medico, non è solo un diritto per proteggersi dall’aumentato rischio di contrarre il Covid, ma anche un dovere etico e deontologico. Con una doppia valenza: quella di abbattere le possibilità di diventare veicolo di contagio per i suoi assistiti, soprattutto per i più fragili, e quella di dare il buon esempio.»

Pubblicità

 

Aumenta il numero di medici e odontoiatri vaccinati - Ultima modifica: 2021-11-16T14:20:33+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome