L'ansia dentale è un fenomeno che preoccupa pazienti e odontoiatri. Quando poi a soffrire di ansia è il bambino, la preoccupazione dell'operatore è ancora più grande. Per affrontare il problema, i professionisti adottano diverse strategie di gestione del comportamento. Un gruppo di ricercatori del North Jeddah Speciality Dental Center di Jeddah (Arabia Saudita), città dove ha sede anche la King Abdulaziz University, anch'essa coinvolta nello studio, ha condotto una ricerca. La revisione sistematica ha analizzato in dettaglio l'efficacia delle tecniche di distrazione nell'ambito dell'ansia dentale. Esaminando come queste influiscano sulla percezione del dolore e sull'esperienza complessiva del piccolo paziente durante le procedure dentali. Cureus ha pubblicato i risultati dello studio.

La ricerca in sintesi

Per condurre lo studio, i ricercatori hanno effettuata una ricerca su tre importanti dabase: PubMed, Google Scholar e la Cochrane Library, con l'obiettivo di trovare articoli in lingua inglese pubblicati tra il 2015 e il 2022. Tra i 102 studi individuati, gli autori della ricerca ne hanno selezionati 27 da includere nell'analisi. Le strategie proposte per gestire l'ansia dentale sono diverse. Tuttavia, gli ausili audio-visivi e le distrazioni attive, come smartphone e occhiali per la realtà virtuale, si sono dimostrati i più efficaci. Questi approcci hanno superato in termini di risultati positivi sia i metodi cognitivi sia quelli comportamentali.

I limiti dello studio

Tuttavia, la revisione ha rilevato alcune limitazioni, inclusa l'eterogeneità significativa tra gli studi, che ha reso impossibile condurre una meta-analisi. Inoltre, la ricerca si è concentrata solo sugli articoli pubblicati tra il 2015 e il 2023, escludendo ricerche precedenti che potrebbero essere rilevanti. Pertanto, futuri studi dovrebbero considerare l'espansione dei limiti temporali della ricerca.

Ridurre l'ansia per migliorare le cure

La gestione dell'ansia dentale nei pazienti pediatrici riveste un ruolo di fondamentale importanza per migliorare l'esperienza odontoiatrica dei bambini. Le tecniche di distrazione, in particolare l'uso di ausili audio-visivi e strumenti interattivi, si sono rivelate efficaci nel mitigare l'ansia durante le procedure dentali. Tuttavia, la ricerca in questo campo è in evoluzione e richiede ulteriori studi per affinare le strategie di gestione dell'ansia e sviluppare approcci uniformi per valutare l'efficacia di tali tecniche. Nel complesso, l'attenzione alla riduzione dell'ansia dentale nei bambini promette di migliorare la qualità dell'assistenza odontoiatrica pediatrica e garantire esperienze più positive per i giovani pazienti.

L’ansia dentale nel bambino, come ridurla con le tecniche di distrazione - Ultima modifica: 2023-12-05T10:55:12+00:00 da Pierluigi Altea
L’ansia dentale nel bambino, come ridurla con le tecniche di distrazione - Ultima modifica: 2023-12-05T10:55:12+00:00 da Pierluigi Altea

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome