Esenzione tassa rifiuti AMA: accolto il ricorso


DM_il dentista moderno_Esenzione tassa rifiuti AMA

La Commissione Tributaria provinciale di Roma ha accolto il ricorso di un medico-odontoiatra sancendo lo sgravio del 100% per i locali in cui si producono e si pagano già i rifiuti speciali.
«Proprio in questi giorni – dichiara il Presidente CAO Roma Brunello Pollifrone – stiamo ricevendo i bollettini per il pagamento della rata AMA per i nostri studi: è pertanto fondamentale verificare il corretto calcolo dell’imposizione in virtù delle esenzioni che devono essere riconosciute per i locali in cui si producono esclusivamente rifiuti speciali.»

«Sono molto soddisfatta – dichiara Sabrina Santaniello, Presidente ANDI Roma – del risultato raggiunto insieme alla CAO Roma e AIO Roma perché questa sentenza, accogliendo lo sgravio del 100% per i locali in cui si producono e si pagano già i rifiuti speciali, ha disciplinato di fatto la tassa sui rifiuti urbani nel Comune di Roma e provincia consentendo l’esenzione totale in tutte le superfici degli studi adibite alla sterilizzazione, radiologia e aree medico- chirurgiche in cui vengono prodotti ad uso esclusivo rifiuti speciali, ponendo fine all’iniqua doppia tassazione per tutti i colleghi».

Esenzione tassa rifiuti AMA: accolto il ricorso
 - Ultima modifica: 2017-10-28T07:24:33+00:00 da redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome