CONDIVIDI

Fattori che influenzano la posizione dei tessuti molli
attorno agli impianti: una revisione

Factors that influence the position of the peri-implant soft tissues: A review

Marco Sorní-Bröker, Maria Peñarrocha-Diago , Miguel Peñarrocha-Diago.

Da una revisione della letteratura si evince che a livello della papilla due fattori giocano un ruolo importante di influenza: la formazione dell’altezza biologica e la distanza tra la cresta alveolare e il punto di contatto. Vediamo anche come vengono valutati i diversi punti di vista di vari specialisti nel giudicare il grado di estetica nelle riabilitazioni superiori-anteriori paragonandole alla soddisfazione o meno dei pazienti.

A cura di Lara Figini

Questa è una revisione  che valuta i fattori che possono interferire sulla posizione  dei tessuti molli attorno  agli impianti e sulla loro qualità e integrità.

La riabilitazione dei settori anteriori con impianti non può non tenere conto dell’aspetto estetico, che deve essere di necessità ottimale.

Questo implica il fatto che ci deve essere un buon livello dei tessuti molli, con la completa formazione della papilla e un contorno armonico del margine gengivale. Gli autori hanno condotto una revisione della bibliografia mondiale utilizzando PubMed come database considerando articoli scritti in lingua inglese e spagnola con le seguenti parole chiave: “soft tissues”, “papilla”, “dental implants”, “gingival margin”, “esthetics” e la combinazione di queste tra loro. Gli autori hanno escluso gli articoli che considerassero meno di 5 pazienti e con meno di 1 anno di follow-up. I fattori analizzati e revisionati sono stati raggruppati in:

  • fattori che influenzano la posizione della papilla che comprendono formazione dell’altezza biologica e distanza dell’osso interprossimale;
  • fattori che influenzano la posizione del margine gengivale che comprendono biotipo parodontale, connessione della protesi, profondità dell’osso facciale, microstruttura del collo dell’impianto, macrostruttura del collo dell’impianto, macrostruttura della connessione abutment-impianto.

Gli autori in base a questa revisione hanno potuto constatare che a livello della papilla ci sono due fattori che giocano un ruolo importante di influenza: la formazione dell’altezza biologica e la distanza tra la cresta alveolare e il punto di contatto.

La posizione del margine gengivale invece dipende prevalentemente dall’altezza e dalla profondità dell’osso facciale così come dal biotipo. Anche la tecnica chirurgica adottata dall’operatore, così come gli aspetti protesici relativi agli impianti, possono influenzare in maniera determinante la posizione finale dei tessuti molli.

Considerazioni cliniche

Di fronte a una riabilitazione implantare anteriore il clinico deve sempre tenere molto in considerazione i tessuti molli, rispettandoli il più possibile sia nelle fasi chirurgiche che in quelle protesiche, perché è proprio la posizione finale dei tessuti molli e la loro integrità e naturalezza che determina il successo estetico di un trattamento implantare anteriore.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO