Cambiano le leggi per le bombole d’ossigeno di proprietà: AIO propone ResQ-OX
Patient lying on bed with oxygen mask in operation room at hospital


Dal 1° febbraio 2018 chi è in possesso di una bombola di ossigeno per soccorrere i pazienti in ipossia deve cessarne l’utilizzo e noleggiarne una nuova da un titolare di Autorizzazione Immissione in Commercio, come stabilito dal divieto di ricarica imposto da AIFA. In caso un professionista non si sia adeguato al nuovo regolamento, rischia di andare incontro a sanzioni e denunce.

L’AIFA ha inoltre accorciato la durata della validità dell’ossigeno medicale contenuto nelle bombole da cinque a due anni.

Per venire incontro alle necessità degli odontoiatri, AIO ha concluso un accordo con i produttori di ossigeno per terapia SIAD e con il distributore SB Gas, da cui è nato ResQ-OX. Si tratta di un servizio che prevede la fornitura di una borsa di emergenza facilmente trasportabile, in materiale non infiammabile, visibile al buio in quanto dotata di inserti rifrangenti – che contiene sul fondo la bombola di ossigeno ma anche una serie di dispositivi medici per le emergenze:

•   1 Pallone AMBU da rianimazione pediatrico (550 ml con valvola
limitatrice di pressione a 40 cmH2O e maschera misura 3);

•   1 Pallone AMBU da rianimazione Adulto (1 Litro con valvola
limitatrice di pressione a 40 cmH2O e maschera misura 4) per paziente che necessiti ventilazione manuale;

•  n.4 cannule di Guedel: verde misura 2, arancio misura 3, rosso misura 4 e viola misura 5 per garantire la pervietà delle vie aeree superiori nei pazienti che necessitino di ventilazione manuale;
• una maschera tascabile con connessione ossigeno supplementare da rianimazione per consentire al paziente che necessiti ventilazione manuale la respirazione bocca a bocca tramite boccaglio e mascherina a protezione dell’operatore;

• una cannula nasale pediatrica e una per adulto con rebbi curvi e tubo O2 2,1 metri per fornire ossigeno supplementare al paziente che necessiti ventilazione manuale;

• un silente – Kit maschera Eco e Venturi regolabile con tubo da 1,8 metri per arricchire la concentrazione di ossigeno al paziente che necessiti di ventilazione manuale. Tutti i dispositivi sono di classe CE II a, ad eccezione delle Cannule di Guedel che sono classificate in classe I.

Il contratto inoltre prevede il controllo con reminder per lo studio sulle date di scadenza del farmaco e dei dispositivi medici, e la loro sostituzione con il ritiro della vecchia bombola.
Per quanto riguarda i costi, i soci AIO potranno godere di un’agevolazione: il servizio ResQ-Ox quadriennale ha un costo di € 190 annui anziché a € 300 per i primi due anni e € 180 per i successivi; il servizio biennale  ha invece un costo annuale di € 240 anziché € 360; infine, il servizio annuale scende da € 380 a € 280.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here